Cominicato P.A.

mancata istituzione Sottosezione Mista Nola.

Alla Segretaria Nazionale CONSAP

ROMA

per il successivo inoltro Al Prefetto Roberto SGALLA

Direttore Centrale delle Specialità

Stradale, Polfer e Polizia delle Telecomunicazioni

ROMA

e,p.c.

AL Sig. Dirigente del Compartimento Polizia Stradale Campania e Basilicata di

NAPOLI

Si prega questa Segreteria Nazionale di voler trasmettere, all’attenzione del Sig. Prefetto sopra indicato la nota in oggetto.

PRESO ATTO

Che in data 01 giugno 2018 è stato inaugurato la nuova sede del DISTACCAMENTO della Polizia Stradale di Nola intitolato a Francesco Prata era un assistente in servizio alla questura di Napoli che perse la vita, il 9 luglio del 1982, durante il tentativo di fermare due rapinatori. Francesco era fuori servizio e si apprestava a prendere un treno che lo riportasse a casa quando si imbatté in due giovani rapinatori che, a bordo di un motorino, avevano appena fatto un colpo all’interno di un bar.

Prata li affrontò senza timore, riuscì a bloccarne uno, ma l’altro gli sparò un colpo di pistola ferendolo mortalmente. Nonostante la grave ferita riuscì a consegnare l’arrestato ai colleghi che intanto erano intervenuti. Francesco morì durante il trasporto in ospedale, a soli 34 anni, lasciando la moglie e due figli piccoli. Il 17 maggio 1984 il presidente della Repubblica gli ha conferito la “medaglia d’oro al valor civile”.

CONSIDERATO

Che l’organico presente presso il sopra scritto DISTACCAMENTO il numero di donne e uomini della Polizia di Stato è esiguo, solo 27, impiegati in “primis” nella vigilanza AUTOSTRADALE del tratto A30 Caserta-Salerno, il 75% delle pattuglie in questo periodo di “ESODO ESTIVO”.

Questa O.S.,

CHIEDE

che fin quando non venga istituito la SOTTOSEZIONE MISTA presso NOLA, l’impiego della pattuglie sia destinato in primis alle ESIGENZE della viabilità ORDINARIA, come la s.s. 162 o la s.s. 7 bis.

Anche in data 09 c.m.a. hanno provveduto al soccorso di un auto in fiamme, una pattuglia della Sezione della Polizia Stradale di Napoli, avvenuto nei pressi dello svncolo del CIS di Nola.

Assurdo dell’assurdo.

Si porgono distinti saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *